Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Laboratorio di Biochimica Clinica  

Responsabile: Prof. Giancarlo Goi

                      Dott. Luca Massaccesi

Sede: Via Saldini 50 - 20133 Milano
Tel.: + 39 02 50316023
Fax: + 39 02 50316017

 Linee di Ricerca in campo: Biochimico-Clinico-Molecolare-Enzimologico.

  • Messa a punto di dosaggi enzimatici nei fluidi e nelle cellule umane in vivo e in vitro e studio del loro potenziale diagnostico. Ricerca e studio di markers precoci di lesione cellulare in numerose patologie, sia acquisite che congenite, nei processi di invecchiamento fisiologico, patologico, nelle intossicazioni da metalli pesanti. Ricerca di nuovi markers per il monitoraggio del paziente sottoposto a terapia.
  • Studio delle O-Glicosilazioni proteiche cellulari, del loro ruolo in molteplici patologie e del loro coinvolgimento nel differenziamento di cellule staminali.
  • Studio di nuovi markers per la valutazione della bilancia ossidativa in soggetti sani e patologici in relazione allo stato nutrizionale.
  •  Diagnostica e monitoraggio del trattamento di alcune patologie congenite da accumulo lisosomale

 COLLABORAZIONI IN ATTO: 

  • Studio delle glicoidrolasi eritrocitarie in globuli rossi in coltura con “Plasmodium falciparum”.

E’ in atto una ricerca in collaborazione con la Dr.ssa Basilico (Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche e Odontoiatriche), volta a valutare nuovi possibili parametri di stress/danno eritrocitario. 

  • Studio di glicosidasi di origine lisosomale e della O-Glc-NAcase citosolica in campo nutrizionale.

E’ in atto una ricerca in collaborazione con l’Ospedale San Paolo, il Dipartimento di Scienze della Salute e il Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente, volta a valutare gli effetti della “dieta mediterranea” in soggetti sani anziani. 

  • Studio delle glicoidrolasi in differenti situazioni patologiche; valutazione del loro ruolo come marcatori precoci di lesione cellulare e nel monitoraggio delle terapie:
    • In soggetti affetti da disfunzione erettile (ED); valutazione del potenziale diagnostico di tali glicoidrolasi (con speciale riferimento alla O-GlcNaCase citosolica, OGA) nel monitoraggio del trattamento farmacologico e/o nutrizionale. In collaborazione con il Professor Melzi d’Eril; Ospedale San Paolo, Dipartimento di Scienze della Salute.
    • Valutazione del potenziale diagnostico della OGA (che svolge un fondamentale ruolo nella regolazione dell’enzima RBC-eNOS e quindi nella produzione di NO) sia come biomarker di stress ossidativo nella malattia di Parkinson’s, sia come indicatore dello stato di avanzamento della patologia relazionato ai diversi gradi di demenza e nel monitoraggio dell’efficacia del trattamento farmacologico e/o nutrizionale. In collaborazione con il Professor Luigi Anastasia; Policlinico San Donato, Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute.
    • In soggetti affetti da infezioni peri-protesiche; valutazione del possibile utilizzo delle glicoidrolasi eritrocitarie nel monitoraggio dell’efficacia del trattamento farmacologico cosi da meglio gestire i processi di “debridement and retention” delle protesi. In collaborazione con il Dr. Drago; Policlinico San Donato, Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute.

Progetto Finanziato come Ricerca Corrente per l’anno 2013  

  • Studio delle O-Glicosilazioni proteiche cellulari e del loro ruolo in molteplici patologie e nel differenziamento cellulare; in collaborazione con il Professor Venerando; Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale.
    • Nel processo di differenziamento cellulare; ricerca mirata a studiare il ruolo delle O-Glicosilazioni proteiche nel processo di differenziamento di cellule muscolari scheletriche murine (C2C12).
    • Nel processo di atrofia muscolare. E’ in corso uno studio volto a valutare l’espressione dei geni OGA e OGT in modelli in vitro di atrofia muscolare.
Torna ad inizio pagina