Logo Università degli Studi di Milano



 
 

AQ della Ricerca  

L’attività principale del DSBCO, sia in ambito di ricerca che in ambito didattico, è orientata allo studio delle patologie di interesse odontostomatologico, e più in generale del distretto testa e collo, oltre che alle patologie in ambito ortopedico, integrando competenze dei docenti dell’area medica e quelli dell’area biologica e fisica. Compito istituzionale del Dipartimento è la ricerca scientifica volta all’ampliamento delle conoscenze negli ambiti sopra citati e alla loro applicazione al miglioramento della qualità di vita. Tale obiettivo viene perseguito individuando e valorizzando le potenzialità scientifiche dei singoli gruppi di ricerca in ambito medico e biologico, favorendo interazioni con altri settori scientifico-disciplinari e lo sviluppo di progetti di ricerca traslazionale, sia intradipartimentale che interdipartimentale, intesa come trasformazione dei risultati ottenuti nella ricerca di base ad applicazioni cliniche (from bench to bedside/chairside), al fine di migliorare ed implementare i sistemi di prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie umane di competenza. Le attività di monitoraggio della ricerca partono dalla verifica dell’inserimento dei dati relativi alla produzione scientifica sul portale AIR/IRIS (attori: Direttore del Dipartimento, Referente AQ) da parte del personale docente, PTA, assegnisti e dottorandi. A partire dai dati presenti sul portale, vengono estratti indicatori bibliometrici per analizzare l’impatto delle pubblicazioni e per valutare l’andamento periodico della produzione scientifica, anno per anno. Tali dati vengono utilizzati anche per confrontare la produttività del DSBCO, globalmente o per specifici SSD, con altri dipartimenti affini, anche di altre universitàIl referente AQ fornisce supporto a tutti gli interessati che ne facciano richiesta, per inserire le informazioni riguardanti la produzione scientifica sul portale AIR/IRIS. Il Direttore e il referente AQ presentano e discutono in sede di consiglio di Dipartimento gli esiti del monitoraggio della produzione scientifica con cadenza annuale o qualora se ne riscontri la necessità.

Il DSBCO ha posto nel piano triennale 2018-2020 diverse azioni di monitoraggio: 1) per dare maggiore visibilità ai risultati della ricerca verso la comunità scientifica e verso la società in coerenza con le linee guida LERU e con la missione dell'università pubblica (monitoraggio dell’archiviazione dei post print e dei pre print nell'archivio istituzionale AIR/IRIS e delle pubblicazioni open access), 2) per migliorare la qualità della ricerca potenziando l’ambito delle competenze nei settori disciplinari di interesse per il dipartimento, incentivando collaborazioni internazionali e mobilità di docenti (monitoraggio docenti in uscita per attività di formazione e ricerca), 3) riducendo la proporzione di docenti “inattivi” o “sotto soglia” dal punto di vista della produzione scientifica (monitoraggio della % di docenti  "sotto soglia"), 4) coinvolgendo maggiormente questi ultimi nelle attività di ricerca dipartimentali (monitoraggio numero di progetti interdisciplinari realizzati in collaborazione tra docenti del dipartimento scientificamente attivi e docenti "sotto soglia").

SUA–RD:

La SUA-RD (Scheda unica annuale della Ricerca Dipartimentale) è la procedura prevista nell'ambito del sistema A.V.A. (Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento), finalizzato a misurare e assicurare la qualità e l'efficacia delle attività di ricerca e di terza missione delle università. E' pubblicato sul portale ministeriale per la ricerca dei dipartimenti:

Al link sottostante si trovano le schede SUA-RD ad oggi compilate. L’ultima con dati relativi alla ricerca è quella dell’anno 2013

esq5.cineca.it/php5/ESQ/esq.php?chiave=284934605cedab66dcc686967b78cdeb|||1Ye9IUom5Sg1486647064&valore_param%5b0%5d=15

Vengono forniti alcuni esempi di presentazioni e valutazioni effettuate riguardo alla produzione scientifica dipartimentale

Torna ad inizio pagina